Toronto Film Festival 2018 TIFF

Tra red carpet, anteprime e presentazioni speciali ritorna il Toronto Film Festival 2018, detto anche TIFF, uno dei più importanti appuntamenti cinematografici worldwide.

L’evento canadese giunto alla sua 43ma edizione, animerà la capitale dell’Ontario con proiezioni e una pioggia di star fino al 16 Settembre 2018.

“Questa edizione del Festival sembra pensata per accontentare i gusti di tutti” – si legge sul sito ufficiale della manifestazione. Il programma spazia dalle retrospettive sui grandi maestri del cinema come Steven Spielberg alle Special Presentations – che includono anche Dogman di Matteo Garrone e ROMA di Alfonso Cuarón – fino alle novità targate Netflix, scelta che non è stata condivisa dal Cannes Film Festival 2018 il quale ha deciso invece di chiudere le porte al mondo dello streaming.

Ma il ricco calendario del TIFF 2018 rappresenta un’occasione in più per progettare un viaggio in Canada in questo periodo dell’anno e scoprire i luoghi più suggestivi di Toronto. A partire proprio dalle sue sale cinematografiche, tra cui il sontuoso Elgin & Winter Garden Theatre Centre, un capolavoro d’architettura e ingegneria costituito da due auditorium posizionati uno sull’altro e sostenuto da travi d’acciaio.

Merita una visita anche la Film Reference Library o FRL, un paradiso per appassionati di cinema, studenti, filmaker e sceneggiatori che qui possono trovare riviste a tema, colonne sonore originali, sceneggiature, poster e volumi da consultare gratuitamente.

Tra una proiezione e l’altra è d’obbligo una passeggiata nella Graffiti Alley, una delle strade più fotografate della città grazie ai tantissimi murales che colorano i suoi edifici, realizzati da artisti locali e internazionali.

Un’altra tappa imperdibile, a due passi dalla TIFF Bell Lightbox, sede del Toronto Film Festival 2018 è il Design Exchange, l’antica borsa della città convertita in uno spazio museale che racchiude la storia del design industriale canadese dal 1945 ad oggi attraverso un’imponente raccolta di oggetti, tessuti d’archivio, lampade e arredi.

Per recuperare le energie, infine, non c’è niente di meglio di uno spuntino in uno dei locali presenti nei dintorni, dove può capitare di ritrovarsi faccia a faccia con il proprio idolo: uno di questi è il Byblos, ristorante etno-chic frequentatissimo dalle celebrities, così come il Cactus Club Café, che proprio pochi giorni fa ha ospitato il party per la première del film “The Hummingbird Project” con Salma Hayek.

Per conoscere tutti gli eventi, le proiezioni e le iniziative del festival in tempo reale basta collegarsi al sito ufficiale della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *