Lavoro in Canada ricerca online

Vivere e trovare lavoro in Canada resta un sogno per molti Italiani.

Il Canada è in ogni senso un grande Paese: come è emerso all’ultimo World Economic Forum tenutosi a Davos, nel mese di gennaio, si piazza secondo al Mondo (dopo la secchionissima Svizzera) nella classifica dei Paesi in cui si vive meglio, per stabilità economica, mercato del lavoro dinamico, stipendi adeguati e sistema politico e sanitario stabile.

Certo lavorare in Canada non è così semplice come potremmo sperare, ma di sicuro non è un desiderio impossibile da realizzare.

Tanto per cominciare noi cittadini italiani non abbiamo bisogno di un visto per entrare in Canada, ma solo di un passaporto valido; tuttavia, come tutti i lavoratori stranieri che desiderano lavorare lì, abbiamo bisogno di un permesso di lavoro canadese.

Sembrerebbe molto complicato, visto che un oceano intero divide il nostro paese dal continente americano, ma, nell’epoca del web, il lavoro in Canada per gli Italiani non è certo più un miraggio!

Infatti, se abbiamo ormai esaurito tutte le nostre conoscenze e il passaparola tra amici e parenti non ha sortito effetto, possiamo consultare una lunga lista di portali che sono di grande aiuto per cercare lavoro in Canada, tra i quali :

Soffermiamoci brevemente sugli ultimi due: Eluta.Ca – citata dal Toronto Star come il miglior motore di ricerca per il lavoro in Canada – è specializzata nel trovare nuovi impieghi direttamente dai siti web dei datori di lavoro, senza costi né per chi cerca né per chi offre. Per far ciò usa sofisticate tecniche matematiche e di indicizzazione grazie alle quali monitora più di 71.000 posti di lavoro vacanti. Inoltre Eluta.Ca fornisce informazioni editoriali indipendenti grazie ai reportage di riviste autorizzate da Canada’s top 100 Employers, una competizione annuale che riconosce i migliori posti dove lavorare in Canada. Eluta.ca è un sito usato da circa 6 milioni di visitatori ogni anno solo in Canada!

Il lavoro in Canada per gli Italiani è anche possibile trovarlo attraverso la Job Bank nel sito ufficiale del governo canadese, un portale tramite il quale accedere, in modo facile e schematico, a numerose offerte di lavoro aggiornate con la possibilità di creare un proprio profilo da sottoporre ai datori di lavoro.

E se proprio non sappiamo da dove cominciare, ecco intanto una lista dei lavori maggiormente richiesti in Canada secondo Workopolis:

  • autisti di camion o mezzi pesanti
  • infermieri
  • tecnici di assistenza sanitaria
  • addetti alle vendite
  • commerciali specializzati
  • gestori finanziari
  • lavoratori specializzati nel settore alimentare
  • addetti alla ristorazione
  • cuochi
  • igienisti dentali
  • professionisti dell’estetica
  • impiegati nel settore marketing.

Non dobbiamo poi dimenticare che la comunità italiana è presente sul territorio canadese da moltissimo tempo ed è stimata ed affermata. Dunque vale la pena provare: troveremo, sicuramente anche per questo, un’accoglienza calorosa, e avremo la possibilità di scoprire se il lavoro in Canada per gli Italiani sia davvero lo strumento migliore per il tanto sospirato change of life!

10 comments

  1. Se rispondi a un annuncio, la prima cosa che ti chiedono è il visto di lavoro. Che il Canada non ti dà perché il lavoro non ce l’hai. Poi dire camionisti ed infermieri è fuorviante: devi avere una patente canadese (rifacendola da capo) o devi avere dei corsi specifici fatti in Canada…Insomma questo articolo coltiva illusioni.

    1. Ciao Anna, ti ringraziamo per questo commento che ci fornisce l’occasione per approfondire quanto detto nell’articolo. In questa sede abbiamo inserito alcuni spunti volti a fornire una panoramica generale a chi sta pensando di trasferirsi in Canada. Trovare lavoro in questo Paese – molto diverso dal nostro per certi aspetti – non è certamente una passeggiata e molto dipende anche dal tipo di impiego ricercato, oltre che da una serie di fattori che vanno valutati caso per caso. Il nostro network nasce proprio per fornire un’assistenza specifica in base alle esigenze di ogni cliente. Per qualsiasi ulteriore informazione restiamo a completa disposizione.

  2. A chi rivolgermi per insegnare metodi e didattica della Lingua Italiana a Docenti canadesi che si avviano alla professione?
    Sono un Insegnante in pensione con 42 anni di esperienza. Con mio marito, ex Funzionario di un’industria telefonica, attualmente in pensione desidereremmo approfondire gli usi e costumi canadesi, vivendo magari a Toronto o a Vancouver per un periodo massimo di un semestre. Ci sarebbero opportunità? A chi rivolgersi? Grazie

    1. Ciao Anna, ti ringraziamo per questo commento e ti invitiamo a mandare una mail all’indirizzo spg@servingpeoplegroup.com, riportando quanto ci hai scritto. Il nostro staff ti fornirà informazioni più dettagliate dopo aver analizzato la tua richiesta. Un saluto, continua a seguirci!

  3. Mi piacerebbe molto trasferirmi in Canada. A Toronto ho diversi cugini., vivono bene lì da 60 anni. Ho provato venti anni fa a trasferirmi con la mia famiglia ma non ci sono riuscita.
    Ora sia io che io mio marito abbiamo 60 anni, siamo molto giovanili, ma gli anni ci sono, soprattutto per gli altri.
    Siamo stati due volte a Toronto. È una città stupenda!
    Se fosse per noi partiammo subito.
    Mio marito è un odontotecnico, molto bravo. Ce la caviamo molto bene in cucina, soprattutto nelle nostre specialità siliani.
    Abbiamo avuto una bella gastronomia.
    Chissà che qualcuno non possa essere interessato a noi anche se abbiamo 60 anni?
    Con il.Canada da sempre nel cuore, porgo cordiali saluti.

    1. Cara Antonella, ti ringraziamo per aver condiviso con noi questa testimonianza. Il Canada è davvero meraviglioso e sono moltissimi gli expat di origine italiana che hanno scelto questo grande Paese per ricominciare. Il settore della ristorazione è abbastanza florido. A tal proposito, ti segnaliamo un articolo interessante con le professioni più richieste e alcune delle principali modalità per cercare lavoro in Canada http://servingpeoplegroup.com/2018/09/04/cercare-lavoro-all-estero-siti-app-agenzie-australia-canada-germania/.
      Ti invitiamo inoltre a scrivere una mail all’indirizzo spg@servingpeoplegroup.com, il nostro staff potrà fornirti informazioni più dettagliate dopo aver analizzato la tua richiesta. Un saluto, continua a seguirci!

    1. Ciao, grazie per questo commento. Che tipo di impiego stai cercando? Ti rimandiamo intanto a questo articolo, sperando che possa esserti utile ad avere una panoramica sulle modalità di ricerca del lavoro in Canada:
      http://servingpeoplegroup.com/2018/09/04/cercare-lavoro-all-estero-siti-app-agenzie-australia-canada-germania/. Per qualsiasi ulteriore informazione, ti invitiamo a scrivere una mail all’indirizzo spg@servingpeoplegroup.com, il nostro staff saprà darti informazioni più dettagliate dopo aver analizzato la tua richiesta. Un saluto, continua a seguirci!

  4. Buona sera sono meri codarino dal friuli v ,sono una ,o.s.s opetatrice socio sanitaria qualificata vorrei una vita migliore per me e mia figlia .distinti saluti meri codarino.

    1. Buonasera Meri, grazie per questo commento. Hai già un’idea della città in cui vorreste trasferirvi, così da poterti fornire delle informazioni più mirate? Con l’occasione ti invitiamo a scrivere una mail all’indirizzo spg@servingpeoplegroup.com, il nostro staff saprà darti informazioni più dettagliate dopo aver analizzato la tua richiesta. Un saluto, continua a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *